VIVOFORTE

Il nome del Blog nasce da una canzone dei Nomadi che è il mio gruppo preferito

Benvenuto

Ciao a Tutti
sono Claudio e vi do il benvenuto sul mio Blog

martedì 16 febbraio 2016

E' il silenzio di Dio

(Simon Weil)

Chi è capace non solo di gridare
ma anche di ascoltare,
intende la risposta.
Questa risposta è il silenzio.
E' il silenzio eterno.
Chi è capace non solo di ascoltare,
ma anche di amare,
intende questo silenzio
come la parola di Dio.
Le creature parlano con dei suoni.
La parola di Dio è silenzio.
La segreta parola d'amore di Dio
non può essere altro che silenzio.
Cristo è il silenzio di Dio.
Come non c'è albero simile alla croce,
così non c'è un'armonia
come il silenzio di Dio.

venerdì 21 agosto 2015

L'altro

(Michel Quoist)

L'altro
è un fratello
per mezzo del quale
Dio ci parla.
Per mezzo del quale
Dio ci aiuta
e ci consola,
Dio ci ama
e ci salva.
L'altro - ogni altro -
è un fratello da amare.
Egli è in cammino
con noi
verso la casa del Padre.
L'altro è Gesù.

-~-~-~-~-~-~-~-~-~-~-~-~-~-~

mercoledì 12 agosto 2015

All'orecchio...

(Gialal Ed-Din Rumi)

Il Signore ha bisbigliato qualcosa all'orecchio della rosa
ed eccola aprirsi al sorriso.
Il Signore ha mormorato qualcosa al sasso
ed ecco lo gemma preziosa scintillante nella miniera.
Il Signore ha detto qualcosa all'orecchio del sole
ed ecco la guancia del sole coprirsi di mille eclissi.
Ma che cosa avrà mai bisbigliato il Signore
all'orecchio dell'uomo,
perché egli solo sia capace di amare e di amarlo?
Ha bisbigliato amore!


__,_._,___

giovedì 1 gennaio 2015

Un pensiero di pace

(Anna Marinelli)

Io la Pace la penso così,

come una terra immensa,

senza frontiere,

senza confini:

una terra feconda

che produca frumento

per tutte le bocche,

una terra allietata

da chiari corsi d'acqua.


Io la pace la penso così,

come un abito azzurro;

azzurro come il manto della nostra Madre Maria,

azzurro come le speranze

di tutti i popoli oppressi,

azzurro come un cielo senza confini spaziali,

azzurro come lo sguardo della Natura

quando era immersa nel giardino dell'Eden,


Io la pace la penso così,

come un padre che ama, che guida, che corregge,

che raduna dalle varie lontananze

il suo gregge,

chiama per nome ogni figlio e ogni figlia,

perché la Chiesa è come una famiglia.


Io la Pace la penso così e voi?

-~-~-~-~-~-~-~-~-~-~-~-~-~-~-~ 

sabato 27 dicembre 2014

Abbracciare la croce

La via della croce, Gesù, non basta imboccarla, bisogna chinarsi a terra e baciarla. Essa è il luogo sacro dove il tuo Signore e tuo Dio, si manifesta per quello che è: amore infinito. E la tua croce, Gesù, non basta caricarla sulle spalle e accettarla giorno per giorno, bisogna abbracciarla.


domenica 17 agosto 2014

Il passo decisivo

(André Louf, Sotto la guida dello Spirito)

Posso benissimo sapere molto a proposito della fede, e anche condividere molto questa conoscenza con altri, senza mai compiere il passo decisivo della fede, che implica sempre un abbandono esistenziale a Gesù.

domenica 3 agosto 2014

Farsi pane

(R. Prieto)

Può essere bello, ma non è certo facile farsi pane.
Significa che non puoi più vivere per te, ma per gli altri.
Significa che devi essere disponibile, a tempo pieno.
Significa che devi avere pazienza e mitezza, come il pane
che si lascia impastare, cucere e spezzare.
Significa che devi essere umile, come il pane,
che non figura nella lista delle specialità;
ma è sempre lì per accompagnare.
Significa che devi coltivare la tenerezza e la bontà,
perché così è il pane, tenero e buono.

-~-~-~-~-~-~-~-~-~-~-~-~-~-~-~ 

martedì 10 dicembre 2013

La sofferenza


(Simone Weil)

Non cercare di non soffrire né di soffrire di meno, ma di non essere sconvolto dalla sofferenza. La suprema grandezza del cristianesimo viene dal fatto che esso non cerca un rimedio soprannaturale contro la sofferenza, ma un uso soprannaturale della sofferenza.


martedì 28 maggio 2013

Amicizia vera

(Proverbio greco)

Chi smette di essere amico, non lo è mai stato.


martedì 9 aprile 2013

La croce

(Raniero Cantalamessa)

La croce è il più terribile "no" al peccato e il più amoroso "sì" al peccatore.

giovedì 28 febbraio 2013

Nostalgia dei valori

(Antoine de Saint-Exupéry)

Se vuoi costruire una nave non chiamare la gente che procura il legno, che prepara gli attrezzi necessari, non distribuire compiti, non organizzare il lavoro.
Prima invece sveglia negli uomini la nostalgia del mare lontano e sconfinato.
Appena si sarà svegliata in loro questa sete, gli uomini si metteranno subito al lavoro per costruire la nave.

mercoledì 23 gennaio 2013

Salvami

(Soren Kierkegaard)

Salvami dal diventare uno stolto
che non accetta la tua correzione,
uno stolto che recalcitra
davanti ad essa,
uno stolto
che non vuole accettarla
come una benedizione.

mercoledì 12 dicembre 2012

Bene e male

(Andrea Bocelli)

Ogni azione ci apre davanti un bivio: la strada del male e quella del bene. La prima sembra una discesa, durante la quale non si pedala e non si fa fatica, ma con il rischio concreto di cadere. La seconda assomiglia tanto a una salita, durante la quale si suda e dietro ad ogni tornante si nasconde l'insidia di mollare. Arrivati in cima però si ha la sensazione di aver fatto un'impresa, di aver portato a termine qualcosa di grande.

lunedì 10 dicembre 2012

Lavorare con i bambini

(Janusz Korczak)

Dici:
"è faticoso lavorare con i bambini",
hai ragione,
aggiungi:
"perché bisogna mettersi al loro livello,
abbassarsi, scendere, farsi piccoli".

Sbagli, non è questo l'aspetto più faticoso.

È piuttosto di essere costretti ad elevarsi
fino all'altezza dei loro sentimenti...
di stiracchiarsi, allungarsi,
sollevarsi sulle punte dei piedi,
per non ferirli.

giovedì 6 dicembre 2012

Paure

(Platone)

Possiamo perdonare un bambino quando ha paura del buio.
La vera tragedia della vita è quando un uomo ha paura della luce.

martedì 30 ottobre 2012

Il Dio di tutti i sette giorni

(Carlo Carretto)

Non cercavo più
i segni miracolosi o mitici
della presenza di Dio.
Non volevo più
ragionare su di Lui,
volevo conoscerlo.
Cercavo il Dio
di tutti i sette giorni
della settimana,
non il Dio della domenica.
Non è stato difficile trovarlo, no!
Non è stato difficile
perché Lui era già là
ad attendermi.
E l'ho trovato.
Sento la sua Presenza.
La sento nella storia.
La sento nel silenzio.
La godo nella speranza.
L'afferro nell'amore.
Mi è così vicina.
Mi conforta.
Mi rimprovera.
E' il cuscino della mia intimità.
Il mio tutto.

-~-~-~-~-~-~-~-~-~-~-~-~-~-~-~